Biografia

Luigi Mastrangelo

Nasce a Santa Croce di Magliano, 1958. Vive e lavora a Bologna dove dal 1984 inizia la sua serie di mostre personali che da allora lo vedono impegnato in tutta italia.

Nelle sue opere nelle quali ha sviluppato particolarmente il tema dell’autoritratto in ambienti edonistici, Mastrangelo utilizza numerose tecniche, da quella più usuale della pittura acrilica a quelle preziosissime ed insolite del mosaico e della vetrata.

E’ stato uno degli esponenti di spicco della pittura Mediale di Gabriele Perretta e ha partecipato a numerose collettive in Italia e all’estero tra le quali:
“Il Cangiante” a cura di Corrado Levi al P.A.C. di Milano nel 1986
“Spunti di Giovane Arte Italiana” sempre a cura di Corrado Levi a Milano e a Madrid nel 1987
“Icastica” alla G.A.M. di Bologna a cura di Gabriele Perretta nel 1994
“Officina Italia” G.A.M. di Bologna a cura di Renato Barilli nel 1997
”Arte italiana - Ultimi quarant’anni
"Pittura Iconica”, G.A.M. di Bologna a cura di Dede Auregli e Danilo Eccher 1997
“Codici Virtuali”, Salara Bologna a cura di Peter Weiermair e Alice Rubbini.